Paolo Nuti

Pittore

328 9612476

via Terrazzini,93 / Livorno

info@stefanociaponi.it

Biografia

Paolo Nuti è nato a Viareggio (Lucca) nel 1949. 

Dopo aver seguito gli studi artistici si è dedicato con continuità alla pittura ed alla grafica. 

Agli esordi la ricerca pittorica di Nuti era orientata verso l’astrazione per poi approdare, negli anni Ottanta, alla figurazione. 

Con una tecnica raffinata e con tematiche sempre originali Nuti è riuscito a cogliere sia il consenso del pubblico che quello dei critici d’arte che lo considerano uno dei rappresentanti più interessanti della nuova figurazione toscana.

Ha tenuto la sua prima mostra personale nel 1973 alla Galleria Bramante di Vigevano (Pv) presentato in catalogo da Krimer (al secolo Cristoforo Mercati, scrittore, pittore e poeta), uno dei primi critici che si sono interessati al suo lavoro. Seguono una lunga serie di esposizioni personali e collettive in Italia ed all’estero; tra le più importanti ricordiamo: la mostra nel 1975 alla Galleria Radice di Lissone (Mb) poi nel 1980 alla Galleria Il Ghibellino di Empoli (Fi), nel 1982 dipinge, su commissione del Comune di Cerreto Guidi (Fi), lo stendardo del Palio del Cerro e poi tiene una mostra personale nella Villa Isabella de’ Medici nella stesa cittadina; nel 1985 il Comune di Este (Pd) gli organizza una personale presso la Chiesa di San Rocco; nelllo stesso anno inizia anche la collaborazione con la Galleria Renzo Spagnoli. Nel 1987 la mostra alla Galleria Im Stall di Basilea (Svizzera), nel 1991 alla Galleria Spagnoli di Lugano (Svizzera), nel 1995 la personale presso la Galleria Centro di Promozione Artistica di Verona, nel 1997 nella sala espositiva dell’Istituto “Calasanzio” di Empoli, nel 2005 espone alla Galleria Capricorno di Vigevano. Nel 2016 la personale al Museo Casa Giorgione di Castelfranco Veneto (Tv) e la collettiva di “gruppo” al Castello Inferiore di Marostica (Vi) dal titolo “Frammenti di realtà”; mostra poi presentata, nel 2017, a Palazzo Pfanner di Lucca. Nello stesso anno la collettiva “Gioielli d’Artista a Firenze” presso la Galleria Antichità Via dei Fossi di Firenze. Del 2018 la collettiva “Pinocchio al Pinocchio alla “Casa Culturale di San Miniato Basso (Pi). 

Mostra personale “L’immagine e il suo doppio” presso la ex Chiesa di Santa Maria della Misericordia” Perugia.

Mostra personale “Gli occhi dei pesci” Galleria Artender Alassio

Dal 1985 al 2013 Paolo Nuti ha partecipato a tutti gli eventi espositivi, in Italia e all’estero, organizzati dalla Galleria Spagnoli di Firenze.

Si sono interessati al percorso artistico di Paolo Nuti i seguenti critici ed esperti d’arte: Cristoforo Mercanti (Krimer), Franco Passoni, Armando Nocentini, Franco Solmi, Paolo Brambilla, Emilio Segre, Tommaso Paloscia, Dino Carlesi, Romano Battaglia, Giovanni Lombardi, Pier Francesco Listri, Giovanni Faccenda, Graziano Frediani, Giovanna Maria Carli, Andrea Petralia, Francesca Bogliolo, Daniela Pronestì, Filippo Lotti. 

Paolo Nuti vive e lavora nella sua città natale.

Opere